logo home 
logo at home
logo pon home

exit 2

Sopra

Controlli sulle imprese


banner trasparente

Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni (Decreto Legislativo n.33 del 14 marzo 2013); le sezioni, le sottosezioni e i relativi paragrafi sono quelli previsti dalla legge, ma sono segnalate le voci non presenti nella scuola (es. quelle che riguardano le PA territoriali come Province e Comuni, ma che non trovano corrispondenti nella Pubblica Istruzione).

Responsabile della trasparenza amministrativa: Dirigente Scolastico

Antonella Limonta
icona tel 2 039668046 (int 7)
icona mail 2 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si ricorda che il riutilizzo dei dati di cui è prevista la libera fruizione recentemente ribadita dal D. Lgs. 33/2013 è possibile solo ai sensi del D.Lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali" - Legge sulla Privacy): nei casi in cui il riutilizzo di tal dati fosse necessario, si deve chiedere il consenso all'interessato per la loro ripubblicazione.


icona pdf Informazioni, Riferimenti, Privacy e Altre Indicazioni
zoom www.decretotrasparenza.it

L'architettura e la struttura logica delle informazioni contenute nella sezione dedicata all'Amministrazione Trasparente del sito sono state verificate dal portale "La bussola della trasparenza dei siti web" e soddisfano i nuovi adempimenti del Decreto legislativo n.33/2013. Il report generato dal portale, accessibile dalla icona di seguito riportata, mostra il 100% degli indicatori soddisfatti.

logo bussola trasparenza


icona pdf Informazioni, Riferimenti, Privacy e Altre Indicazioni
zoom www.decretotrasparenza.it

Documento senza titolo

Elenco delle tipologie di controllo a cui sono assoggettate le imprese

  1. controllo del DURC, il Documento Unico di Regolarità Contributiva (Criterio e modalità di svolgimento: il controllo avviene sempre e in tempo reale.)
  2. controllo del documento sulla tracciabilità dei flussi finanziari (Criterio e modalità di svolgimento: il controllo avviene sempre d'ufficio.)

Elenco degli obblighi e degli adempimenti oggetto delle attività di controllo che le imprese sono tenute a rispettare per ottemperare alle disposizioni normative

  1. fornire il DURC: trattasi di un certificato unico che attesta la regolarità di un'impresa nei pagamenti e negli adempimenti previdenziali, assistenziali e assicurativi nonché in tutti gli altri obblighi previsti dalla normativa vigente nei confronti di INPS, INAIL e Casse Edili, verificati sulla base della rispettiva normativa di riferimento. La regolarità contributiva oggetto del Documento Unico di Regolarità Contributiva riguarda tutti i contratti pubblici, siano essi di lavori, di servizi o di forniture. Il DURC è rilasciato da INPS, INAIL, Casse Edili ed altri enti in possesso dei requisiti precisati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Tutte le PA sono tenute ad acquisire d’ufficio il DURC, sia nella fase di gara che in quella successiva.
  2. fornire il documento sulla tracciabilità dei flussi finanziari. Gli obblighi di tracciabilità si articolano essenzialmente in tre adempimenti principali, ovvero:
    • utilizzo di conti correnti bancari o postali dedicati alle commesse pubbliche, anche in via non esclusiva;
    • effettuazione dei movimenti finanziari relativi alle commesse pubbliche esclusivamente mediante lo strumento del bonifico bancario o postale ovvero attraverso l'utilizzo di altri strumenti di pagamento idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni;
    • indicazione negli strumenti di pagamento relativi ad ogni transazione del CIG e, ove obbligatorio ai sensi dell'art. 11 della Legge 3/2003, del CUP.